Stampa subito il fotolibro della tua laurea! 
Pubblicato in Fotolibri

Dopo anni di studio e sacrifici è finalmente giunto il tanto atteso momento della discussione della tua laurea!

Un giorno fatto inizialmente di tensione, attesa, un po’ di paura ma che si evolverà velocemente in felicità e grandi festeggiamenti. Amici e parenti accorreranno per vederti coronare dei meritati allori! E allora, perché non trasformare i più bei ricordi di questa giornata indimenticabile in un vero e proprio libro da rivedere con gioia ogni volta che vuoi?

Scopri subito come fare! E se sei un “amico” del laureando, non perderti qualche utile spunto per gli scherzi di laurea!

Alloro o tocco? 

Il primo risale ad una antichissima tradizione: per gli antichi romani l’alloro era una pianta sacra, consacrata al dio Apollo emblema di saggezza e onore. Per questo solo i grandi condottieri o i grandi poeti potevano aspirare ad indossarne una. Nelle iconografie classiche la vediamo, infatti, decorare “teste prestigiose” come quelle dell’imperatore Cesare Augusto o di Dante.

Dalla corona d’alloro, in latino laurus, deriva la parola moderna laurea.

Per quanto riguarda il tocco, invece, si tratta di un’usanza prettamente anglosassone che ritrova le propria origini nella Chiesa cattolica romana dove, copricapi di forma simile a quelli indossati durante le moderne cerimonie di laurea, erano indossati da alcune personalità importanti del clero.

Le più bizzarre superstizioni in Italia!

Ogni ateneo nel mondo ha le proprie tradizioni e superstizioni: chiunque abbia frequentato una Università si sarà imbattuto in qualche strana credenza del posto!

Stampa subito il fotolibro della tua laurea! 

Università di Roma

A Roma, nessuno studente della Sapienza può permettersi di fissare negli occhi la statua della Minerva, pena il non superamento dell’esame!

Università di Pisa

A Pisa, invece, è il suo simbolo per eccellenza a pagare le conseguenze di una particolare superstizione che impedisce a tutti gli studenti iscritti all’Università di salire in cima alla torre pendente fino al conseguimento della laurea, che altrimenti non arriverebbe mai!

Università di Bologna

Stessa sorte per gli studenti dell’Università di Bologna che devono rimandare la visita alla Torre degli Asinelli e che, oltretutto, sono costretti ad attraversare Piazza Maggiore camminando lungo il perimetro e mai per diagonale, pena la bocciatura a tutti gli esami!

Università che vai, usanza che trovi.

Anche i festeggiamenti cambiano a seconda dell’Università che si frequenta: i più “sfortunati” in Italia sono i neo-laureati del nord-est che devono subire diverse angherie da parte di amici e compagni di corso.

Un classico è il fotocollage, detto anche papiro, con le foto più imbarazzanti e poco riuscite del festeggiato, riprodotte su un grande cartellone appeso in giro per la città corredato di frasi e testi riguardanti episodi della vita del neo-laureato.

Visto che il mal capitato sarà costretto a leggere tutto il testo del cartellone di laurea, perché non farlo dopo aver respirato un po’ di gas elio: l’effetto esilarante è assicurato.

Anche leggere un testo in un dialetto molto lontano da quello del festeggiato può essere un’ottima idea per divertire gli ospiti e costringere il neo-laureato a bere un drink ad ogni sbaglio o esitazione!

Realizza tu stesso il libro che racconta una delle giornate più importanti della tua vita!

Seleziona le foto più belle e divertenti della giornata, scegli poi il formato del fotolibro che più ti piace e realizzalo in pochi semplici passaggi.

Stampa subito il fotolibro della tua laurea! 

Scopri i fotolibri Fotoservice: un’idea perfetta anche per un regalo unico e speciale!

Scarica Gratis l'app iOS Fotoservice Easy Print Scarica gratis l'App Fotoservice Easy Print per Android!

Scritto da Fotoservice – Ufficio Marketing