Tempo di concerti? Non farti cogliere alla sprovvista! Scopri i nostri 5 pratici consigli per fotografare i concerti e scattare immagini sensazionali, anche con lo smartphone!

Fotografia musicale: l’inizio del genere fotografico

Pensiamo per un attimo a quante fotografie hanno reso “iconico” un momento live avvenuto durante un concerto e contribuito a rendere l’artista una vera e propria leggenda. Tante vero?

Dagli anni ‘50/‘60 e con l’arrivo di nuovi generi musicali, dei Rolling Stones e dei Beatles, è aumentato, da parte di artisti e produttori, il desiderio di creare immagini comunicative, mentre da parte dei fan, il desiderio di possedere e collezionare tali cimeli musicali

Proprio in questo momento storico, nasce la fotografia musicale. Poster, reportage, riviste e cover sono solo alcuni dei prodotti nati dall’unione del mondo della musica con quello della fotografia.

Con l’avvento dei videoclip e, in seguito, della digitalizzazione della musica, la fotografia si evolve e adatta a nuovi desideri: dai ritratti degli anni ‘80, ai poster degli anni ‘90, fino ad arrivare ai concerti live sempre più spettacolari.

Mobile photography: come fotografare un concerto con lo smartphone?

Con la diffusione dei social network e l’arrivo degli smartphone dalle fotocamere sempre più ad alta definizione, con zoom e grandangoli sorprendentemente efficienti, i concerti live sono diventati soggetto di infiniti scatti fotografici. 

Pubblicate e condivise sui social, queste fotografie arrivano ad essere utilizzate anche da testate giornalistiche off e on-line per raccontare gli stessi eventi musicali.

5 consigli per fotografare un concerti musicali!

Scopriamo insieme alcuni consigli che ci permetteranno di ottenere ottime fotografie dei nostri concerti preferiti!

1. Scatto continuo: fotografie in serie 

Colti dall’emozione che proviamo durante il concerto del nostro artista preferito, spesso non ci accorgiamo di situazioni che possono capitare proprio di fronte ai nostri occhi. Un modo per non perdere questi eventi e riviverli il giorno dopo è scattare con la modalità “scatto continuo” attiva. 

2. Sperimenta con il grandangolo e lo zoom

Per ottenere immagini più nitide è sicuramente utile utilizzare il grandangolo, sia da una distanza ravvicinata sia da una distanza più ampia.

Se possiedi uno smartphone di ultimissima generazione, sperimenta l’utilizzo dello zoom, che fino a qualche anno fa riduceva la qualità della foto. 

3. Crea il tuo fotogramma da un video

Grazie alla funzione “estrapola fotogramma”, possiamo trasformare i nostri video in tantissime fotografie e migliorarne la qualità attraverso software o app di editing fotografico!

4. Cattura le emozioni dei fan

Le fotografie che catturano un’emozione non sono mai banali. I fan in prima fila che aspettano l’uscita dell’artista, la folla che canta in coro e le standing ovation finali, sono i soggetti perfetti per le tue fotografie

5. Effetti post-produzione: bianco e nero

Il miglior effetto per le tue fotografie? Senza dubbio il biano e nero! Un evergreen che trasmette tutta la profondità di un’emozione destinata a diventare “senza tempo”.

Scopri come realizzare un bianco e nero a regola d’arte!

Alle prime armi? Ecco come impostare la macchina fotografica!

Se utilizzi la macchina fotografica per catturare i momenti più emozionanti del concerto, ti consigliamo di iniziare con la modalità “priorità di tempi”, in modo da avere immagini più definite anche nelle situazioni dall’illuminazione scarsa.

Fotografie in stile Polaroid per ricordare i tuoi concerti!

Il formato vintage è il formato ideale con cui stampare le tue fotografie musicali. Crea subito le tue stampe vintage e personalizzabile con testi e sfondi colorati!

Come te Fotoservice è su Smartphone!

Ogni giorno scattiamo sempre più foto con i nostri smartphone, ecco perché abbiamo sviluppato la nostra app “Fotoservice Easy Print” che ti permette di stampare le tue foto direttamente dal tuo smartphone in modo semplice e veloce.

Che cosa aspetti? Scaricala Gratis!